Cristo è il Risorto! Buona Pasqua

Giotto, Noli me tangere

Giotto, “Noli me tangere”

 

Care famiglie,

desideriamo essere vicini a tutti negli auguri pasquali.

Una Pasqua strana, per molti di noi segnata fortemente dal passaggio della sofferenza. 

Oggi risuonano nei nostri cuori le parole della sequenza pasquale:

«Raccontaci, Maria:
che hai visto sulla via?».

«La tomba del Cristo vivente,
la gloria del Cristo risorto,
e gli angeli suoi testimoni,
il sudario e le sue vesti.
Cristo, mia speranza, è risorto:
precede i suoi in Galilea». 

Nella forza di queste parole, nella fede alla quale ci aggrappiamo e per la quale crediamo, anche noi risorgiamo in Cristo.

Come segno pasquale, non potendo vivere apertamente le celebrazioni, abbiamo pensato ad una formula di benedizione pasquale per le famiglie, che vi invitiamo ad usare in questi giorni del tempo pasuale.

Potete ritirare il pieghevole in chiesa parrocchiale oppure scaricarlo cliccando qui.

A tutti voi, bambini, ragazzi, adolescenti, giovani e adulti e anziani della nostra comunità, il nostro più cordiale e vicino augurio di una buona Pasqua di risurrezione.

Il Signore conceda a ciascuno di noi pace e bene.

don Mauro e i sacerdoti della comunità.

Coronavirus | aggiornamento 08/03/2020

Accogliendo il nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, l’oratorio e le strutture parrocchiali continuano ad essere chiuse fino al 3 aprile compreso.

Tutte le attività sono sospese.

Rimangono aperti per la preghiera personale la chiesa parrocchiale e il parco del santuario. Raccomandiamo di osservare tutte le norme igienico-sanitarie per questa emergenza.

A partire da lunedì 9 marzo rimane chiusa la chiesina dell’oratorio, in quanto spazio di preghiera troppo piccolo.

Per altre informazioni sulla parrocchia consulta il sito web dedicato.

Coronavirus | aggiornamento 06/03/2020

Accogliendo il nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri e il messaggio dei vescovi lombardi del 6 marzo, l’oratorio e le strutture parrocchiali continuano ad essere chiuse fino a domenica 15 marzo compresa.

Tutte le attività sono sospese.

Rimangono aperti per la preghiera personale la chiesa parrocchiale, la cappellina dell’oratorio e il santuario. Raccomandiamo di osservare tutte le norme igienico-sanitarie per questa emergenza.

Qui il messaggio dei vescovi del 6 marzo 2020.

Coronavirus | aggiornamento 02/03/2020

Seguendo l’ordinanza delle Autorità civili e la disposizione dei Vescovi della Lombardia, l’oratorio e le strutture parrocchiali continuano ad essere chiuse fino a domenica 8 marzo compresa. Tutte le attività sono sospese.

Rimangono aperte per la preghiera personale la chiesa parrocchiale, la cappellina dell’oratorio e il santuario.

Qui la nota dei vescovi lombardi di lunedì 2 marzo 2020.