RIPRENDIAMO A CELEBRARE L’EUCARESTIA

Da lunedì 18 maggio riprendiamo a celebrare l’Eucarestia, feriale e festiva. Con gioia accogliamo la possibilità di ritrovarci per celebrare la fede. Manteniamo comunque un sapiente atteggiamento di responsabilità e rispetto delle norme che regolano le celebrazioni.

Abbiamo preparato un piccolo vademecum che troviamo sul sito della Parrocchia.

Prendiamone visione!

“A GONFIE VELE” – INIZIATIVA PER BAMBINI E PREADOLESCENTI

A gonfie vele logo

Care famiglie,

desidero condividere con voi l’iniziativa “A gonfie vele” rivolta a bambini e ragazzi.

La Diocesi di Bergamo propone, per le prossime settimane, un momento settimanale pensato per i bambini della scuola primaria e uno per i ragazzi della scuola secondaria di primo grado.

Attraverso un video (pubblicato al mercoledì su YouYube, nel canale OratoriBg) sarà proposto un semplice momento di preghiera.

Ogni video approfondirà una parola, un dono dello Spirito Santo grazie a Maria che per prima nel Vangelo si è lasciata plasmare da essi.

Il momento di preghiera aprirà poi a gesti e attività da svolgere personalmente e in famiglia. Un laboratorio aiuterà a costruire, passo dopo passo, una barca.

Restiamo uniti nella fede e nella speranza.

Un saluto a tutti voi, specialmente ai ragazzi!

don Davide

A gonfie vele YouTube

 

Cristo è il Risorto! Buona Pasqua

Giotto, Noli me tangere

Giotto, “Noli me tangere”

 

Care famiglie,

desideriamo essere vicini a tutti negli auguri pasquali.

Una Pasqua strana, per molti di noi segnata fortemente dal passaggio della sofferenza. 

Oggi risuonano nei nostri cuori le parole della sequenza pasquale:

«Raccontaci, Maria:
che hai visto sulla via?».

«La tomba del Cristo vivente,
la gloria del Cristo risorto,
e gli angeli suoi testimoni,
il sudario e le sue vesti.
Cristo, mia speranza, è risorto:
precede i suoi in Galilea». 

Nella forza di queste parole, nella fede alla quale ci aggrappiamo e per la quale crediamo, anche noi risorgiamo in Cristo.

Come segno pasquale, non potendo vivere apertamente le celebrazioni, abbiamo pensato ad una formula di benedizione pasquale per le famiglie, che vi invitiamo ad usare in questi giorni del tempo pasuale.

Potete ritirare il pieghevole in chiesa parrocchiale oppure scaricarlo cliccando qui.

A tutti voi, bambini, ragazzi, adolescenti, giovani e adulti e anziani della nostra comunità, il nostro più cordiale e vicino augurio di una buona Pasqua di risurrezione.

Il Signore conceda a ciascuno di noi pace e bene.

don Mauro e i sacerdoti della comunità.

INIZIA LA SETTIMANA SANTA

Care famiglie,

sta per cominciare la Settimana Santa, centro della fede per tutti i cristiani.
Gesù si incammina deciso ed entra in Gerusalemme, la città santa, per vivere la sua ora. Da discepoli è tempo di seguire il Maestro, in questo momento in cui vuole svelare tutto di sè. Nella sua passione, morte e risurrezione noi troviamo il volto di Dio che dona tutto per noi, per amore.

Con questa e-mail desideriamo esservi vicini nell’accompagnare la preparazione di questa Pasqua speciale.

Rilanciamo la preghiera in famiglia: puntiamo su un momento giornaliero che caratterizzi la vita nelle nostre case. In particolare proponiamo a tutti la partecipazione alle celebrazioni liturgiche con le quali ripercorriamo gli eventi della salvezza.

Con l’augurio di una buona settimana, vi assicuriamo il ricordo nella nostra preghiera. 

A presto!

I sacerdoti della comunità

 

Segui il programma delle celebrazioni.

Canale YouTube della Parrocchia

Proposte di catechesi familiare

I due doni: confessione e benedizione

(schema di preparazione alla “confessione di desiderio”, da martedì 7 aprile su www.oratoribg.it)

Distanti ma vicini nella carità

Comunicazioni alle famiglie per le celebrazioni dei sacramenti

Alle famiglie del secondo, terzo e settimo anno di catechesi.

Qui trovate le comunicazioni circa lo spostamento delle date delle celebrazioni dei sacramenti dell’iniziazione cristiana:

Comunicazione Prima Confessione;

Comunicazione Prima Comunione;

Comunicazione Sante Cresime.

A presto e un ricordo nella preghiera,

don Davide